Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Studenti

Comunicazioni

Circolari e news indirizzate agli studenti

Cerca

Anno scolastico: 2022-2023

Pubblicata il: 27/01/2023

Video realizzato dagli alunni della classe 3A della Scuola Secondaria di Primo Grado "Padre Lega" in occasione della Giornata della Memoria delle vittime dell'Olocausto.

 

Pubblicata il: 21/01/2023

“Mi sono emozionato davanti alla vostra opera, che non è esagerato definire tale. Tutti gli alunni della scuola, si ricorderanno di Peppino e di Rita quando saliranno le scale per entrare nelle loro aule. Se la memoria si può toccare, è più facile ricordare”.

Pubblicata il: 21/01/2023

Il 17 Dicembre 2022 si è tenuta presso la palestra dell'Oratorio di Cedrate, la festa di Natale della scuola Secondaria di Primo Grado "Padre Lega". Un'occasione, per alunni, docenti e genitori, per scambiarsi gli auguri e passare una giornata di gioia e divertimento insieme. 

 

Pubblicata il: 04/01/2023

Gli alunni e il personale scolastico della Scuola Secondaria Padre Lega, al loro rientro il 9 gennaio, troveranno una piacevole sorpresa.

A farla, non Babbo Natale o la Befana, ma un’equipe di genitori volontari, piccola, ma infaticabile (tra loro, anche un ex alunno della scuola!),
che durante i giorni di vacanza ha lavorato alacremente per ritinteggiare tutte le aule, portando una ventata di colore e freschezza alla scuola intera.

Pubblicata il: 27/12/2022

Questo video è stato realizzato dagli alunni della classe 2C della scuola Secondaria di I grado, nell’ambito del progetto di rete Bullout 2.0. Grazie all’intervento realizzato nell’ottobre 2022 dall’associazione Forum Security, nelle persone della dott.ssa Irene Casarico e del dott. Federico Rossi, i ragazzi hanno potuto “riflettere, facendo”. Hanno appreso, infatti, le prime cognizioni riguardo tutte le fasi di produzione di un video, trattando i problemi della discriminazione e della prepotenza.


 

Pubblicata il: 24/12/2022

Attività in preparazione del Natale



Festa di Natale della scuola dell'Infanzia




 

Pubblicata il: 16/12/2022

Gli alunni della classe quinta della scuola primaria De Amicis-sciarè hanno costruito un modello del Sistema solare e presentano tutte le fasi di lavoro. 

Pubblicata il: 07/12/2022

La scuola primaria “S.Pellico” di Cedrate e la scuola dell’infanzia “B. Munari, hanno partecipato all’iniziativa di Libriamoci 2022, promuovendo la lettura ad alta voce nelle varie classi e dei laboratori a tema. 

Di seguito le nostre iniziative…

Le classi 1^A e 2^A hanno organizzato una lettura animata ed un laboratorio sul libro “La grande fabbrica delle parole”.

Le classi 1^B e 2^B hanno letto e rappresentato l’albo illustrato “Il buco” ai bambini della scuola dell’infanzia “B.Munari”.

Pubblicata il: 27/11/2022

La scuola primaria De Amicis-sciarè presenta le attività della settimana di Libriamoci 2022.

 

Classe 5°A

Pubblicata il: 24/11/2022

L'IC "De Amicis" viene nuovamente designato dal Ministero dell'Istruzione e dal Comitato italiano per l' UNICEF "Scuola Amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti" , per il lavoro svolto nella promozione e nell'attuazione della Convenzione sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza.

Pubblicata il: 23/11/2022

Attraverso canti, letture di libri illustrati e attività espressive, i bambini di prima e seconda della scuola primaria De Amicis-sciarè hanno riflettuto sull’importanza degli alberi come elementi naturali e simbolici.

Pubblicata il: 20/11/2022

Il 2 Novembre, in occasione della ricorrenza per la commemorazione dei defunti, la classe 5^ B della scuola primaria De Amicis dopo una riflessione sull' importanza e sul ricordo delle persone amate e la visione del film Disney "Coco" ha realizzato le maschere messicane " LAS CALAVERAS".

Pubblicata il: 11/11/2022

Più che prassi consolidata, ormai, può definirsi un autentico e sentito appuntamento la commemorazione dei Caduti della Grande Guerra che si è tenuta, anche quest'anno, presso l'istituto Comprensivo “De Amicis” di Gallarate.

Il corteo, partito alla volta della via Monte Santo, nel quartiere di Cedrate, ha deposto una corona d'alloro al monumento del Milite ignoto per proseguire, poi, col rito dell'alzabandiera.

Pubblicata il: 24/10/2022

I bambini della classe seconda A della Primaria di Cedrate, nelle scorse settimane, hanno vissuto l' esperienza della vendemmia.

Con questo piccolo libro vi raccontano la loro avventura.

 

Pubblicata il: 08/10/2022

Cari lettori, queste sono le parole scritte dagli alunni delle classi quarte dopo essersi recati in visita all’oasi Boza di Cassano Magnago

Pubblicata il: 18/10/2017




La sesta edizione della “Settimana dell’intercultura”, promossa anche quest’anno dagli Istituti Comprensivi cittadini, vuole porre l’attenzione sui “legami” che si possono cogliere mettendo a confronto culture, arti e lingue differenti, e che, di conseguenza, favoriscono relazioni positive.

La scuola è il luogo dove si vivono esperienze che favoriscono un vero e proprio scambio, a scuola l’incontro delle culture è un fatto quotidiano, che stimola la curiosità, l’interesse e la conoscenza, coinvolgendo i vissuti e rendendo i soggetti protagonisti della relazione. Il legame tra le culture, tra le arti e le lingue non lo si coglie solo sui libri, ma soprattutto nell’interazione, nella condivisione di esperienze, nel contraddittorio, che la scuola promuove. Solo in questa relazione autentica diminuiscono gli stereotipi e si sensibilizza l’attenzione alle problematiche relative all’identità e alla diversità.

Chi opera nelle scuole dei nostri Istituti crede e sostiene con fermezza l’educazione interculturale, nel rispetto del pluralismo, creando armonia tra le differenze e facendo luce sui “legami”, intesi come diritti e valori che uniscono le persone e che devono essere riconosciuti a ciascuno, in quanto persona.

L’accoglienza, l’ascolto, l’attenzione all’altro sono gli elementi che la scuola mette a disposizione per favorire le relazioni. La storia de ”Il piccolo principe” ci insegna che ciò che differenzia per ognuno di noi una persona dall’altra è la relazione che costruiamo con quest’ultima dedicandole tempo e attenzioni, impegnandoci nel conoscerla nei suoi punti di forza e nelle sue fragilità. Creare legami significa sapere che l’altro c’è per me e che io ci sono per lui. La comunicazione, verbale e non, è lo strumento principale per costruire legami positivi in un contesto facilitante, come quello scolastico, dove può avvenire un incontro autentico tra persone. I legami si creano non solo nelle relazioni, ma anche nei contenuti disciplinari, nelle arti, nelle attività laboratoriali, quando l’attenzione si pone sulle emozioni, sui principi di uguaglianza e di libertà, se ognuno si apre all’altro con coraggio e senza pregiudizio e se gli adulti sono ben disposti a guidare i minori in questo percorso. Quando l’altro si racconta c’è un coinvolgimento fisico, culturale ed emotivo che produce in chi ascolta un cambiamento, una crescita.

“L’uomo è un animale sociale” e ha bisogno e cerca, per sua natura, legami con i suoi simili, con i quali crea contatti, relazioni e condivide conoscenze, sentimenti, emozioni; l’incontro con l’altro, permette di misurarsi, di conoscersi e di riconoscere quei valori universali che superano tutte le differenze.

I legami mettono in luce ciò che di positivo c’è in ogni individuo, nella sua diversità culturale ed identitaria e favoriscono il riconoscimento dell’altro come persona e producono empatia.

La persona deve essere vista e considerata al di là dei ruoli, delle categorie e dei pregiudizi poiché quello che si può vedere e capire dell’altro è solo un pezzetto di ciò che è. Ognuno di noi è il frutto della propria storia, affronta difficoltà, gioie e dolori, vive emozioni che coglie nell’altro, se è ben disposto ad accogliere.

Conoscere la cultura, l’arte, la lingua di un popolo non può che avvicinare, arricchire e aiuta ad abbattere i pregiudizi.

L’incontro con l’altro, ci cambia, sempre, anche quando non ce ne accorgiamo. Il cambiamento fa parte della vita, e a volte, è faticoso e, a volte, è preoccupante, ma possiamo trovare in noi le risorse per affrontarlo e per adattarci ad ogni nuova situazione.

La scuola ha anche il compito di creare legami sul territorio, cioè di intessere una rete di relazioni, con la comunità in cui è inserita, abbattendo le barriere linguistiche e culturali, gestendo i conflitti, promuovendo iniziative significative, valorizzando le differenze per aiutare i giovani, italiani e non, ad affrontare le loro fragilità e gli adulti ad essere più sensibili a queste tematiche, per guardare oltre i confini di un Paese, per sentirci tutti, a buon diritto, cittadini del mondo.


Locandina Settimana Intercultura 2023


Anno scolastico: 2021-2022

Pubblicata il: 08/06/2022

AUGURI PER IL TEMPO ESTIVO.

Pubblicata il: 04/06/2022

Cari genitori,

il 29 siamo tornati a fare festa a scuola. Ed è stata partecipata, sorridente e emozionante, come solo le cose a lungo desiderate, possono esserlo.

N. protocollo: . - Data di emissione: 03/06/2022
Pubblicata il: 03/06/2022

Gallarate, [node:field-data-emissione:essenziale]  

 

Oggetto: TIK TOK C'E' QUALCUNO

Si trasmette in allegato invito ad un' interessante serata formativa per genitori, organizzata dal comune di Gallarate, Assessorato alle Attività Formative, per comprendere come dialogare con gli adolescenti e per orientarsi nel mondo dei social, videogames e influencers. 

Pubblicata il: 31/05/2022

In occasione del 30° anniversario delle stragi di mafia, i ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di 1° grado hanno inaugurato un murale da loro realizzato all'interno del Progetto Legalità

Murales impastato

Pagine

Sito realizzato da modello Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

Dichiarazione di accessibilità

CMS Drupal ver.7.42 del 03/02/2016 agg.06/07/2019